martedì 31 marzo 2015

Cheesecake cremosa e leggerissima


 
Questa settimana è molto speciale  mancano pochissimi giorni a Pasqua, molti in un modo o un altro, con ampio  anticipo  o all'ultimo momento,  raggiungeranno le loro famiglie  per una delle festività più importanti dell'anno. Altri invece, seguendo lo scontatissimo detto "Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi",  approfitteranno per qualche giorno  di ferie lontani dal parentado;).
Per tutti speriamo per il tempo  e incrociamo le dita,  le previsioni non sono molto buone, ma alcune volte bisogna sfidare un po' il meteo (che alcune volte sbaglia)  e partire comunque con ottimismo, ombrello ed impermeabile...
Io purtroppo vivendo in una turistica località di montagna, in genere non riesco a vedere  tutta la mia famiglia ne a Natale ne a Pasqua,  non riesco a passare del tempo con loro, mi  dispiace e mi rattrista veramente tanto.  Ma non posso lamentarmi ed  essendomi innamorata di "un montanaretto"  devo prendermi tutto il bello, ma anche tutto il brutto  del meraviglioso posto dove vivo.
Per una festività così  speciale, voglio  proporre una delle mie ricette preferite, fra le prime  che ho sperimentato prendendo ispirazione  dal web, diventata con il tempo uno mio cavallo di battaglia, il dolce che tutti  i miei famigliari adorano e credo apprezzeranno molto anche i vostri.
Ci sono un serie di motivi perché piace così tanto. Prima di tutto è leggera perché al posto del formaggio spalmabile, c'è la ricotta. Sono consapevole che la ricotta non è un vero e proprio formaggio, e questa torta non andrebbe chiamata cheesecake, ma credo che possiamo fare un eccezione ogni tanto. E'  cremosa al punto giusto, la base e la crema stessa  con fatti con il divino cioccolato fondente, non necessita di  cottura e per finire è molto facile da preparare.
Vorrei fare un ringraziamento speciale a "La Lifferia"   per questa ricetta  perfetta, ma vorrei ringraziala anche  per tutti i consigli utilissimi e le altre  ricette  che ho trovato sul suo blog http://blog.giallozafferano.it/lifferia/.
Le sue ricette sono una sicurezza anche se le provate la prima volta e avete degli ospiti a cena, non ci sono rischi, solo certezze sarà un successo.
Riporto quindi la ricetta di questa torta come la trovate sul suo blog, forse l'ho già scritto, alcune ricette come questa, sono talmente perfette che  non vale la pena modificarle:
 
Ingredienti per una tortiera da 20 cm
 
per la base
150 g di biscotti di tipo Digestive (o biscotti secchi)
55 g di burro
50 g di cioccolato fondente
30 g di mandorle

per la crema
250 g di ricotta
150 ml di panna da montare
75 g di cioccolato fondente
50 g di zucchero
3 g di colla di pesce
qualche goccia di essenza di vaniglia

Sciogliere il burro a bagnomaria o con microonde, fare intiepidire. Tritare i biscotti, il cioccolato fondente e le mandorle, tenere da parte 2 cucchiai  per decorare alla fine, unire quindi il burro, otterrete un composto simile a sabbia bagnata.
Prendere la tortiera, foderate il fondo con pellicola e distribuire i biscotti ottenuti, livellare e pressare bene con cucchiaio. Mettere in frigo per minimo 30 minuti.

Ammollare la colla di pesce in un piatto, scaldare 50ml di panna, unire la colla di pesce strizzata, sciogliere bene mescolando con una frusta.
Fondere il cioccolato fondente sempre a bagnomaria o con il microonde e lasciare intiepidire.
In una planetaria o una terrina lavorare la ricotta con lo zucchero e alcune gocce di essenza, fino ad ottenere una crema, aggiungere il cioccolato fuso raffreddato.
Stendere la crema sulla base fatta di biscotti, livellare e mettere nuovamente in frigo per 4/5 ore.
Quando pronta decorare con i 2 cucchiai di biscotti tenuti da parte.
 
Io alcune volte l'ho decorata con delle fragole, altre volte l'ho lasciata semplice in base all'occasione.
Un dolce leggero rispetto ai  grandi  classici Pasquali,  ma che metterà d'accordo tutte  la famiglia e piacerà tantissimo anche ai bimbi.

Nessun commento:

Posta un commento